dini autogru vaaro ponteNuova variante di Via pietrabruna a San Lorenzo al mare

 

San Lorenzo al mare grazie al Programma “Cantieri in Comune”- Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133. si sta realizzando una nuova strada lungo argine destro del torrente San Lorenzo, e con la realizzazione di un ponte veicolare, nei pressi del sottopasso della nuova ferrovia si realizzeranno un circuito di percorrenze per il decongestionamento del traffico locale con la creazione di percorsi ciclo-pedonali.

Il primo lotto appaltato prevedeva anche la realizzazione del ponte veicolare sul rio san lorenzo assegnato con il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante offerta di ribasso sull’importo a corpo alla ditta COMAR s.r.l. di Imperia al prezzo di € 648.070,40 (comprensivo di € 22.000,00 per oneri sicurezza) ditta che ha offerta una percentuale ribasso 12,560% sul prezzo base di gara di € 738.000,00 (comprensivi di € 22.000,00 per oneri della sicurezza).

tonino e riccardo littardi

I titolari della ditta Comar controllano il montaggio del ponte

Cantieri in Comune” è un programma di interventi previsti dal decreto legge 133/2014 (cosiddetto decreto “Sblocca Italia”) finalizzato alla riapertura dei cantieri e alla realizzazione delle opere pubbliche rimaste incompiute.

Nella seduta del 10 aprile 2015, il CIPE ha assegnato circa 198,6 milioni di euro per il finanziamento di 137 interventi distribuiti in altrettanti Comuni italiani (a seguito di verifiche effettuate ai sensi del punto 2.1 della delibera CIPE n. 38/2015, le assegnazioni sono state rideterminate in circa 193 milioni di euro, mentre gli interventi finanziati sono divenuti 136).

In particolare quest'opera è stata finanziata  il 19 maggio 2016 con euro 950.000 .

nuovo ponte rio san lorenzo

La descrizione degli interventi finanziati:

L’intervento è individuato nel “completamento della viabilità di lungo argine dx del torrente san lorenzo, con la realizzazione di un ponte veicolare, in attuazione di un circuito di  percorrenze per il decongestionamento del traffico locale con creazione di percorsi ciclopedonali” e costituisce il completamento d’una viabilità di collegamento tra la Strada Provinciale di Pietrabruna e la limitrofa Strada Provinciale di Cipressa – Costarainera, opera che consente di realizzare un anello di percorrenza veicolare in grado di ottenere un significativo efficientamento del sistema del trasporto urbano dell’ambito Comunale, sgravando il centro storico d’una importante e significativa incidenza di traffico, con importanti riflessi socio economici sull’intero abitato.
I riflessi veicolari più significativi dell’opera sono: la percorrenza diretta verso la Provinciale di Costarainera a partire dalla S.P. di Pietrabruna per i transiti in direziona mare provenienti dalla S.P. di Pietrabruna stessa, con significativa riduzione di percorso lungo il centro abitato; la percorrenza diretta a partire dalla S.P. di Costarainera verso la S.P. di Pietrabruna, sgravando significativamente il transito lungo la S.S. 1 Aurelia in pieno centro abitato; la contestuale estensione dei percorsi ciclo pedonali Comunali.
Con la realizzazione dell’opera si contestualizzeranno inoltre: la definizione dell’innesto al ponte sul Rio Fossarelli, ad organizzare la viabilità in transito all’incrocio delle tre arterie: nuova viabilità verso la Via Pietrabruna, viabilità verso il centro cittadino, viabilità periferica verso la zona a monte dell’abitato in sponda destra del Torrente San Lorenzo;  l’innesto ricavato sulla viabilità in progetto per l’antica Via Mulino, prevista in senso unico di marcia in direzione valle; la viabilità di tipo secondario per l’accesso all’esistente stazione di pompaggio dell’acquedotto del Comune di San Lorenzo al Mare, ad utilizzo del soggetto gestore dell’infrastruttura.

 

 

 

Pin It