12 ronde valli imperiesi

 

Durante tutto il Rally - Ronde Valli Imperiesi 2023 in collaborazione con Motorsport - Wikirace

faremo interviste ai piloti e ai navigatori:  dirette da verifiche, partenza  fine shake, fine prova speciale, parco assistenza!! segui questa pagina che sarà aggiornata in diretta

 Il video di “ FAMILY ADVENTURE - SENZA PAROLE - Daviset”

L’obiettivo di questo video era trasmettere le emozioni di questo fantastico rally senza l'uso delle parole! Certamente c'è riusciuto alla grande, prossimo appuntamento il ........ con il rally.......... scopritelo nel video.

 

La premiazione e l'arrivo sul palco

Terzo successo consecutivo di Luca Pedersoli alla Ronde Valli Imperiesi, disputata oggi con l’organizzazione della Scuderia Imperia Corse e giunta alla dodicesima edizione. Il pilota bresciano in coppia con Corrado Bonato ed al volante della sua Citroën DS3 Wrc ha fatto sua la gara aggiudicandosi la terza delle tre prove speciali effettuate. Un avvio prudente ed un problema a freni posteriori, infatti, non gli avevano permesso di tenere fede al suo ruolo di favorito ed aveva dovuto arrendersi prima alla Skoda Fabia di Davide Nicelli e Martina Bertelegni, che hanno guidato la gara per le prime due prove speciali, e dopo a quella di Alessio Pisi, uno che conosce bene queste strade e in passato già vincitore della gara, e Massimo Bizzocchi. Sul traguardo finale di Imperia Pedersoli ha preceduto di 3”1 Nicelli e di 7”9 Pisi; quarta piazza, a 9”7, per Marco Cortese – Jessica James e quinta, a 34”6, per Mauro Miele – Luca Beltrame, entrambi con le Skoda Fabia. Hanno concluso la 12^ Ronde Valli Imperiesi 111 dei 123 equipaggi partiti. Lo svolgimento della terza prova speciale ha avuto un ruolo importante nello svolgimento della 12^ Ronde Valli Imperiesi, avendo permesso a Pedersoli di balzare al comando ed aggiudicarsi la gara, a fronte dell’annullamento del quarto tratto cronometrato per l’impossibilità di transitare nello stesso nei tempi previsti e con la luce diurna. La prova speciale è stata, infatti, sospesa per ben due volte. La prima a seguito dell’incidente occorso alla Skoda Fabia di Dario Bigazzi e Francesca Rovetta, settima forza della gara al momento del ritiro, con il pilota trasportato precauzionalmente all’ospedale per un lieve trauma toracico. Successivamente, è uscita di strada anche la Peugeot 106 di Andrea Castagna – Erika Mingozzi, con conseguenze fisiche importanti per il pilota, anche lui condotto all’ospedale per gli accertamenti e le cure di rito. A fine gara è stata estromessa dalla classifica finale, in quanto risultata non conforme alla pesatura, la Skoda Fabia di Nicelli – Bertelegni. Pertanto, Alessio Pisi sale al secondo posto e Marco Cortese chiude la gara al terzo posto.

Hanno concluso la 12^ Ronde Valli Imperiesi 111 dei 123 equipaggi partiti. Scoprirete in questo video i premi di Gruppo e di Classe, chi ha vinto i trofei “N2 by 3F Competition”, per i piloti della classe N2,“Baxin in Rosa”, per il primo equipaggio femminile classificato, e “Baxin Over 55′′, per il pilota ultra cinquantacinquenne più veloce in gara; gli organizzatori inoltre hanno messoin palio, in onore ai 100 anni della Città di Imperia recentemente celebrati, il “Trofeo del Centenario”, riservato al primo equipaggio tutto imperiese meglio classificato. Scoprite nel video chi ha ritirato un premio speciale dedicato all'affermato “navigatore” locale, che alla Ronde ha raggiunto l’invidiabile traguardo di 500 rally disputati. Analogamente, le Women’s Racing Cars, un gruppo locale formato da donne praticanti, hanno istituito il loro trofeo con cui premieranno la partecipante più giovane, quella più anziana e la prima classificata di Classe RC5N o RC6N.
 
 

PS2 – Guardiabella (km. 10,90)

Prese le misure alla Skoda, l’ex locale Alessio Pisi ha fatto suo il secondo passaggio sulla prova speciale regolando di 4 decimi di secondo Pedersoli e di 2”2 il leader provvisorio Nicelli. Quarta e quinta posizione per le Fabia di Marco Cortese e di Mauro Miele – Luca Beltrame. Il pavese Nicelli resta al comando della gara con 5 decimi su Pedersoli, 2”5 su Cortese e 3”3 su Pisi. In decima piazza Paolo Vigo, sempre leader tra le 2 Ruote Motrici.

PS1 – Guardiabella (km. 10,90)

Lo svolgimento della prima prova speciale ha riservato subito una sorpresa. A vincerla, infatti, non è stata la Citroën DS3 Wrc dei favoriti Luca Pedersoli – Corrado Bonato bensì la Skoda Fabia di Davide Nicelli e Martina Bertelegni, che hanno impegnato 7’10”0 ed hanno preceduto l’analoga vettura di Marco Cortese – Jessica James e Pedersoli, staccati rispettivamente di 1”6 e 2”3. Quarta piazza per la Fabia dell’atteso Alessio Pisi, con Massimo Bizzocchi, giunto a 5”5 di distacco e davanti a Loris Ghelfi – Roberto Ruggeri, anche loro con la Fabia ma con un ritardo di 10” dovuto ad un problema ai freni. Solo ventesima la locale Patrizia Sciascia (Skoda Fabia), con Piercarlo Capolongo, attardata da un testa coda. Tra le vetture a 2 Ruote Motrici i più veloci sono stati i savonesi Paolo Vigo e Matteo Canobbio (Renault Clio S1600), ottavi assoluti; dodicesimo scratch per il locale Danilo Ameglio , con la figlia Michelle e la fida Peugeot 1600.

 

 

 

La partenza da Via Cascione con Agostino Orsino

 
 

SHAKEDOWN 12 °RONDE VALLI IMPERIESI 2023 video e foto

 


 
Le Interviste di Fabrizio Cravero

 

La 12^ Ronde Valli Imperiesi pronta ad infiammare la città Al via 125 equipaggi con vetture “top” e piloti del calibro di Luca Pedersoli,vincitore delle ultime due edizioni, Mauro Miele, Alessio Pisi e Patrizia Sciascia
Da quando è tornata a far parte del panorama rallystico nazionale, la Ronde Valli Imperiesi, di cui sabato e domenica celebreremo la 12^ edizione, è diventata un successo sempre crescente. Lo dimostra il fatto che, nelle ultime due annate, gli organizzatori della Scuderia Imperia Corse sono stati costretti a chiedere ad AciSport, la Federazione sportiva competente, la deroga al massimo numero consentito di equipaggi partecipanti.
Anche quest’anno la Ronde Valli Imperiesi infiammerà la città di Imperia fin dalle ore 18 di sabato, con l’apprezzata sfilata delle vetture partecipanti per il centro cittadino, partendo dal porto di Oneglia per poi dirigersi verso Porto Maurizio e la sua centrale Via Cascione dove, grazie all’iniziativa dei commercianti e del CIV di Porto Maurizio, verrà offerto un aperitivo con relativo controllo a timbro. Terminata la parata per le vie cittadine, le auto faranno ritorno a Calata Anselmi per il Riordino notturno. Da qui, il giorno dopo alle ore 06.35, scatterà la gara vera e propria che si concluderà alle ore 15.23 nel Piazzale della Capitaneria a Calata Anselmi – Porto Maurizio.
La Ronde sarà articolata su un percorso di 206 km totali, 43,60 dei quali relativi ai quattro passaggi sulla prova speciale “Guardiabella” (da Aurigo a Caravonica), allungata diqualche metro in partenza rispetto all’anno scorso. Nella mattinata di sabato, gli equipaggi partecipanti potranno testare le loro vetture nello shakedown, che si svolgerà da Bivio Calderara a Colle San Bartolomeo, un tratto di strada utilizzato in passato da diversi rally e che ha anche ospitato per anni il Campionato Italiano Slalom. Gli appassionati potranno ammirare da vicino i mezzi da gara sia al Parco Assistenza, da quest’anno ampliato e trasferito a Molo San Lazzaro – Porto Maurizio, che al Riordino, che sarà ospitato a Calata Anselmi – Porto Maurizio. Tutta nuova anche la location della Direzione Gara, che sarà ospitata presso la struttura della Piscina comunale “Felice Cascione”.
Tornando ai partecipanti, quest’anno gli equipaggi ammessi al via sono ben 125 con tanti piloti e vetture “top”, prima tra tutta la Citroen DS3 Wrc di Luca Pedersoli, vincitore delle ultime due edizioni. Oltre una ventina le Skoda Fabia – la vettura da rally del momento –iscritte. Tra queste, quella di Mauro Miele, protagonista dell’edizione 2021, di Alessio Pisi, che torna a correre dopo anni sulle strade che gli hanno dato i natali, del monegasco Marco Cortese e della locale Patrizia Sciascia, grandi interpreti della Ronde dello scorso anno, e di Davide Nicelli, uno tra i giovani piloti più interessanti dell’ultima generazione. La gara ha richiamato, inoltre, diversi equipaggi dalla vicina Francia ed uno dalla Svizzera e proporrà 15 vetture al via nella Classe Rally4, la categoria attualmente più apprezzata dopo R5 Rally2, quella dei mezzi da assoluto. Forte la partecipazione dei piloti liguri e dei locali, tra cui spicca l’inossidabile Danilo Ameglio, al debutto stagionale, che condividerà con la figlia Michelle e la sua Peugeot 106 1600.
Oltre ai premi per la graduatoria assoluta, di Gruppo e di Classe, la 12^ Ronde Valli Imperiesi assegnerà anche i trofei “N2 by 3F Competition”, per i piloti della classe N2,“Baxin in Rosa”, per il primo equipaggio femminile classificato, e “Baxin Over 55′′, per il pilota ultra cinquantacinquenne più veloce in gara; gli organizzatori inoltre metteranno in palio, in onore ai 100 anni della Città di Imperia recentemente celebrati, il “Trofeo del Centenario”, riservato al primo equipaggio tutto imperiese meglio classificato. Ci sarà un premio anche per un affermato “navigatore” locale, che alla Ronde toccherà l’invidiabile traguardo di 500 rally disputati. Analogamente, le Women’s Racing Cars, un gruppo locale
formato da donne praticanti, hanno istituito il loro trofeo con cui premieranno la partecipante più giovane, quella più anziana e la prima classificata di Classe RC5N o RC6N.
Tante le iniziative a contorno della 12^ Ronde Valli Imperiesi. Sabato sera, con inizio alle ore 20, a Calata Anselmi, nel Nuovo Porto turistico di Imperia è prevista “La cena del Rallysta”, una simpatica grigliata in compagnia organizzata da Ineja Food, che ha assicurato anche il servizio bar e ristorazione presso il parco assistenza per tutto il giorno della gara. Gli spettatori che saliranno al Colle San Bartolomeo per vedere lo shakedown o il passaggio in prova speciale, invece, potranno gustare la cucina locale presso l’Albergo Ristorante La Pineta, aperto dalle ore 11 alle 16 sia sabato che domenica.

Ed infine, in collaborazione con il Fiat 500 Club Italia di Garlenda, nelle due giornate della
gara Imperia sarà invasa dalle piccole bicilindriche, che si ritroveranno sabato a Porto Maurizio – Calata Anselmi per poi dar vita ad un giro turistico che le farà transitare sulla prova speciale “Guardiabella” e le riporterà nel capoluogo imperiese dove, nel pomeriggio,dopo la visita al parco assistenza della gara, precederanno le vetture da rally nella sfilata che farà da prologo alla Ronde. Domenica, i “cinquecentisti”, dopo essersi ritrovati a Calata Anselmi, nel pomeriggio sfileranno sul palco d’arrivo della gara, prima dell’arrivo delle vetture partecipanti alla 12^ Ronde Valli Imperiesi.

 

Quest anno ulteriore novità la scuderia Imperia corse avrà a disposizione una decina di persone impegnate nelle riprese della corsa e nella realizzazione del video di presentazione.

 

 

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.