candidati sindaci imperia

Incontro con tutti i candidati sindaco della città di Imperia alla ”Cumpagnia de l’Urivu”

 

Sei candidati alla poltrona di sindaco della città di Imperia , e  due  supplenti  sotto la lente della ”Cumpagnia de l’Urivu”  per un pomeriggio di confronto sul tema cultura, associazionismo, sociale ma anche gestione dei nostri borghi e centri storici (Parasio) . Sara Serafini ha sostituito nell'incontro il dott. Alessandro Casano di Alternativa Indipendente impegnato in un congresso medico a Genova, e Giuseppe Fossati  ha sostituito il Candidato Claudio Scajola.

Come Associazione Culturale Cumpagnia de l’Urivu quindi, attiva da 41 anni in città, abbiamo deciso di invitare tutti i candidati Sindaco per un pomeriggio di confronto sul tema cultura, associazionismo, sociale ma anche gestione dei nostri borghi e centri storici (Parasio) .
Le domande verranno inviate qualche giorno prima per permettere ai candidati di focalizzare l’efficacia delle risposte . Visto il numero di candidati e sperando che l’obiettivo comune del pomeriggio sia il trasmettere la propria visione sui temi alla cittadinanza le risposte avranno anche un tempo massimo di esposizione. Sarà nostra cura produrre un piccolo resoconto degli interventi.
Ma perché questo incontro e questo invito?
Abbiamo pensato che questa poteva essere una occasione di incontro per tutti gli operatori del settore ma anche un modo per consegnare ufficialmente a tutti i candidati una fotografia delle nostre attività, delle nostre osservazioni, proposte e delle nostre esigenze e conoscere i loro programmi a riguardo .
Le risorse a livello centrale sono sempre più ridotte e quindi anche i fondi destinati a cultura, eventi e manifestazioni e sociale e proprio solo attraverso una concertazione di tutte le nostre attività le Istituzioni possono continuare a garante o magari migliorare i servizi necessari al corretto sviluppo della vita della città.
.E’ necessario impegnarsi a proporsi alla cittadinanza in modo unitario attraverso un calendario unico coinvolgendo in rete le nuove realtà come cooperative, Onlus, imprese individuali partendo da una standardizzazione e semplificazione modulistica, costi locali pubblici di proprietà comunale provinciale in affitto a Associazioni, o realtà simili, semplificazioni delle procedure per fare attività e condivisione infrastrutturali per eventi come palchi, gazebi, sedie, cucine trasportabili per eventi culinari, organizzazione per raccolta differenziata durante gli eventi, etc etc , mezzi di trasporto per diversamente abili o anziani ma anche cittadini per ridurre uso auto in occasione eventi .
Sarà nostra premura consegnare insieme a Voi il nostro operato e renderci disponibili come un punto di inizio per la redazione di un manifesto culturale da un punto di vista contemporaneo, proiettato nel futuro del settore culturale e sociale della Città di Imperia.
L’adesione alla vita associativa ha sempre rappresentato per la popolazione una esperienza di crescita personale e di partecipazione attiva.
Il coinvolgimento in attività collettive volte alla difesa delle tradizioni e storia locali, dei diritti dei cittadini e dei soggetti svantaggiati (giovani, anziani, malati, minoranze, donne, studenti, etc) aiuta i cittadini a sviluppare e mantenere un profondo senso di appartenenza alla società civile fondamentale in questo periodo storico a prescindere dal colore politico”.

 

Pin It

Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso,
leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando su 'Dettagli'.