Savino Acquaviva

I fiati risalgono la storia” Museo Civico di Sanremo Giovedì 24 gennaio, ore 16.00

 

 

Causa l’indisponibilità del Teatro del Casinò Municipale - a causa degli allestimenti per il “Dopo Festival” -  i prossimi 2 concerti dell’Orchestra Sinfonica si terranno al Museo Civico di Sanremo, nel Palazzo Nota.
L’appuntamento di giovedì 24 gennaio - con inizio alle ore 16.00 - prevede un’interessante programma musicale con brani di 5 grandi compositori: Dvořák, Spohr, Mendelssohn, Haydn e Bach.
A condurre i Professori della Sinfonica sarà in questa occasione il Maestro Savino Acquaviva.

Questa la “scaletta” del concerto:
- Danze Slave Op. 46 di Antonin Dvořák

- Notturno Op. 34 di Louis Spohr
- Ouverture per Fiati Op. 24 di Felix Mendelssohn Bartholdy
- Sinfonia n° 100 in Sol maggiore “Militare” di Franz Joseph Haydn
- Toccata e fuga in Re minore BWV565 di Johann Sebastian Bach
Acquaviva - Direttore, clarinettista e saxofonista - si è diplomato in clarinetto e successivamente ha partecipato a corsi internazionali di perfezionamento ed a corsi di direzione orchestrale. Collabora con svariate orchestre e gruppi cameristici in qualità di primo clarinetto o come solista. Dirige varie formazioni orchestrali, cameristiche ed orchestre di  fiati. E’ sovente invitato come Direttore ospite oltre che come membro di Giuria ed è Direttore di alcune orchestre di fiati fra le maggiori in campo nazionale: in questa veste ha vinto numerosi concerti. Si è fatto apprezzare in tournee in Italia, Francia, Austria, Germania, Svizzera, Belgio, Olanda, Spagna, Croazia, Malta, ex Jugoslavia, Repubblica Ceca, Norvegia, Singapore e Stati Uniti. Specializzato nella direzione di orchestre di fiati, negli ultimi anni ha rivolto la sua attenzione più al mondo orchestrale tradizionale, nella fattispecie al repertorio lirico, non disdegnando i programmi sinfonici ed il repertorio cameristico.
Il concerto è fuori abbonamento ed il prezzo d’ingresso è fissato in € 8 (3 € per l’ingresso al Museo e 5 € per il concerto).
I biglietti sono acquistabili direttamente il giorno del concerto al botteghino del Museo Civico.

Pin It

Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso,
leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando su 'Dettagli'.