la mostra Wunderkammer la locandina

La mostra “Wunderkammer” ossia “Gabinetto delle curiosità” a “Villa Biener arte contemporanea

 

Dopo quasi due anni di forzata inattività “Villa Biener arte contemporanea” riprende la propria attività in Galleria, con la mostra “Wunderkammer” ossia “Gabinetto delle curiosità” che comprende oggetti strani avvolti nel mistero, collezionati negli anni, oppure frutto di realizzazioni umane straordinarie, anche contemporanee.

 

Per una mostra simile non esiste altra giustificazione, se non quella di sognare il mondo a partire da oggetti reali evocanti mondi sconosciuti.
Molti oggetti esposti provengono dalla collezione dei proprietari di Villa Biener, e dai loro viaggi in Birmania, Bali, Thailandia, Africa, ecc. arrichiti da innumerevoli opere di artisti invitati a partecipare a questo divertimento liberatorio. Per citarne alcuni che hanno prestato la loro opera oppure oggetti della loro personale collezione: Mario Anfosso, Stefano Bombardieri, Pinuccia Camperi, Gianni Caruso, Manuel Carrata, Pier e Nicola Cattaneo, Alda Fagnano, Angelo Fiore, Sergio Frattarola, Loredana Galante, Ugo Giletta e Alessia Clema, Guido Gulino, Igor Grigoletto, Carin Grudda, Zsuzsa Heller e Aron Gábor, Peter Hrubesch e Traude Wehage, Piergiuseppe Imberti, Carlo Maglitto, Giancarlo Manco, Daniela Mercante, Corrado Odifreddi, Cristina Saimandi, Fabiano Speziari, Judit Török, Elio Torriero e Anna Torrieri, Gianpiero Viglino, István Zsakó e altri.
La mostra è stata inaugurata il 3 luglio, nel tardo pomeriggio e prosegue fino a ottobre. Per le visite prenotare al n. 348-0050238. Villa Biener è aperta al pubblico nel pomeriggio, tutti i giorni dalle 15 alle 19 salvo eccezioni.

Pin It

Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso,
leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando su 'Dettagli'.