Due fulmini che colpiscono contemporaneamente due campanili è rendono mute le campane è veramente un segno da interpretare, la storia si consuma il venerdì di quaresima del 26 febbraio 2016 verso le 19,35 quando due fulmini dalla potenza devastante si abbattono uno sulla chiesa dei Piani di Imperia che manda in fumo l'impianto delle campane che restano così mute e dell'orologio che rimane fermo alle 19,35. L'altro fulmine distrugge il campanile della chiesa di Sant'Antonio Abate a Costarainera, scaraventando la campana nel ex cimitero ai piedi del campanile. I fulmini non hanno mai portato bene, la gente non li ama, e quando come in questo caso si scagliano in contemporaneamente su due campanili oltre agli scongiuri del caso vale la pena chiedersi se è un segno divino o una semplice coincidenza. Noi abbiamo affidato la lettura di questi due episodi a Fausto Badano Littardi , medico e scrittore di Imperia che in un attenta analisi cronologica dei fatti ci svelerà nel video tutti i segni da lui colti nell'evento.

 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.