visita generale carabinieri libano

Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, ha incontrato il 2 gennaio presso il Comando UNIFIL di Naqoura i carabinieri in missione in Libano.

 

L’Alto Ufficiale è stato accolto dal Generale Irlandese Michael Beary, Head of Mission e Force Commander della missione ONU in Libano, con il quale si è intrattenuto per un colloquio.


Erano presenti, oltre ai massimi rappresentanti militari e civili del Comando della missione, il Generale di Brigata Rofolfo Sganga, Comandante del Settore Ovest di UNIFIL ed il Colonnello Giuliano Innecco, Comandante della Task Force ITALAIR e del Contingente Italiano a Naqoura.
Il programma è proseguito con una riunione alla quale hanno partecipato i Carabinieri della missione UNIFIL ed i militari dell’Arma impiegati nella Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano (MIBIL). Nel corso dell’incontro il Generale Del Sette si è congratulato con i militari per il lavoro svolto ed ha espresso apprezzamento per gli eccellenti risultati conseguiti.
Attualmente nel Libano del sud nell’Operazione “Leonte” operano giornalmente oltre 1000 caschi blu italiani; i militari conducono tutte le attività previste dalla Risoluzione n. 1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sviluppando numerose attività addestrative a favore delle LAF (Forze Armate Libanesi) e promuovendo importanti iniziative a supporto della popolazione civile locale.

Christian Flammia

 

Pin It

Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso,
leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando su 'Dettagli'.